Sulle dune di sabbia di Tottori

by his on 27 gennaio 2015

Appaiono come le dune di un remoto territorio desertico modellato da migliaia di anni dal vento. Quello che salta subito agli occhi dei visitatori è lo straordinario contrasto tra la costa, le dune e le montagne circostanti.

Uradome Kaigan, Tottori, Foto JNTO

Le correnti marine e il vento spostano la sabbia cambiando continuamente la forma delle dune

Le dune di Tottori si estendono per più di 30 km quadrati di superficie (16 km da est ad ovest e per circa due km da sud a nord. Formatesi nel corso del tempo dalle ceneri dei vulcani e dai sedimenti trasportati dal fiume che scende dalle Montagne Chugoku. Ogni anno le dune vengono visitate da due milioni di turisti provenienti principalmente dal Giappone e dall’Asia Orientale. Qui, si trova anche un Museo della Sabbia, aperto tutti i giorni (esclusi i periodi di allestimento delle mostre) dalle 9 alle 20, dove è possibile ammirare splendide sculture. La collezione del museo cambia regolarmente.

Il Giappone in Cammello…

Oltre a passeggiare sulle grandi dune di sabbia verso il mare, è  possibile fare un giro in cammello dalle ore 9 alle 16 da Marzo a  Novembre e fino alle 15:30 da dicembre a febbraio.

Come raggiungere le dune

Le dune di tottori si possono raggiungere in circa 20 minuri di Taxi dalla Stazione di Tottori o con autobus che partono ogni ora per le dune.

Comments are closed.