Ramen

by his on 7 marzo 2014

Chi ha mai assaggiato il ramen alzi la mano?

Immortalato in tutti gli anime giapponesi, film ecc. questa pietanza  di origine cinese è diventata uno dei punti di riferimento della  cucina giapponese.

Esiste una grandissima varietà di ramen in Giappone, con differenze sia geografiche che specifiche del cuoco o del ristorante, tanto che ogni anno un concorso nazionale premia i migliori ramen del Paese.

Nel 1994 a Shin-Yokohama ha aperto addirittura un Museo del Ramen, che ripercorre la storia delle tagliatelle in brodo più famose del  Giappone. Al piano inferiore del museo, poi, il visitatore torna  indietro nel tempo, in una Tokyo anni cinquanta dove tra le vie strette si celano una dopo l’altra le bancarelle di ramen. Qui è possibile assaggiare i ramen provenienti da tutto il Giappone.

Hiroshima Ramen, foto courtesy of JNTO library

Shoyu Ramen, foto courtesy of JNTO library

Shio Ramen, foto courtesy of Jnto Library

Miso Ramen, foto courtesy of JNTO library

La zuppa del ramen è fatta generalmente da brodo di pollo o maiale, ma esistono diverse combinazioni, le principali sono:
- Shio Ramen

- Tonkotsu Ramen

- Shoyu Ramen

- Miso Ramen.
La maggior parte delle tagliatelle è fatta da quattro ingredienti base: farina di frumento, sale, acqua e kansui, che è essenzialmente un tipo di acqua minerale alcalina.

Non vi resta che provarli tutti…buon appetito…

Trackbacks & Pings

  • upnews.it says:

    Ramen, le tagliatelle in brodo in stile giapponese…

    E’ il piatto che fa impazzire ogni protagonista dei cartoni animati giapponesi. L’origine della ricetta non è chiara e sembra derivi da un piatto cinese, ma oggi in Giappone ogni regione possiede una propria variante del Ramen: da sud a nord, da est …