Hokkaido

by Alessia on 26 maggio 2014

Hokkaido, la seconda isola più grande dell’arcipelago giapponese, costituisce per i giapponesi meta ideale per praticare sport invernali come lo scii e lo snowboard. Le estati invece,  particolarmente  fresche e secche (rispetto soprattutto al resto del Giappone), attirano numerosi campeggiatori ed escursionisti.

I Parchi nazionali e le riserve Ainu

L’isola di Hokkaido è un luogo imperdibile per gli amanti della natura. Tra i posti da visitare sicuramente il Parco Nazionale di Kushiro Shitsugen, che ospita più di 2000 specie di piante e animali e il Parco Nazionale di Akan che comprende diversi laghi di montagna tra cui il Lago Kussharo, sulle cui rive è possibile accedere a vasche termali all’aperto, e il Lago Mashu dal particolarissimo colore smeraldo.

Sapporo: ramen, birra e festival nel capoluogo della regione

Anche Sapporo, capoluogo della prefettura dell’Hokkaido, vanta numerosi parchi. Basta recarsi sul Monte Moiwa per godersi una vista mozzafiato dell’intera città.  Ma Sapporo è rinomata anche per i suoi gustosissimi ramen, per il  Sapporo Beer Museum, qui, infatti, venne fondato il primo birrificio del Giappone, e per lo Snow Festival che si tiene ogni anno nel mese di Febbraio.

Tra i banchi di ghiaccio

Altro posto molto particolare è Abashiri, città situata sulla costa del Mare di Okhotsk, che offe un paesaggio quasi surreale. Dal porto di Abashiri si ha infatti  la possibilità di salpare su navi da turismo per mini crociere tra i banchi di ghiaccio galleggianti, e se si è fortunati è possibile  avvistare aquile e foche ecc.

COME ARRIVARE:

Treno: tramite il tunnel Seikan, tunnel ferroviario che collega l’isola di Honshu con l’isola di Hokkaido

Aereo: l’ aeroporto principale è quello di Chitose, a sud di Sapporo

Traghetto: con partenza dai porti di SendaiNiigata.


Per approfondire

Se ti piace Hokkaido leggi anche l’articolo su Furano, dove il profumo di lavanda pervade le estati dell’isola più a nord del Giappone

Comments are closed.